Il Comune di Mendicino punta a diventare un borgo sempre più virtuoso e sostenibile

Immerso tra ulivi, querce, vigneti e campi seminati di grano, il Comune di Mendicino, borgo medievale famoso per la bachisericoltura, nel cuore dell’entroterra cosentino, offre un paesaggio ricco di bellezze storiche e naturalistiche.

Il borgo della Seta, guidato dal sindaco Ing. Antonio Palermo e partner di Omnia é, sempre più impegnato sui temi della sostenibilità, punta a diventare una città sempre più virtuosa, pulita, decorosa e salubre.

Raccolta differenziata, energia rinnovabile, efficentamento energetico e riduzione degli sprechi sono i temi a cui il sindaco Palermo ha dato priorità nella propria agenda.

Lavorare per il bene del nostro Pianeta e per la salute dei nostri cittadini è il nostro obiettivo primario” afferma Palermo. “La collaborazione con Omnia é, azienda calabrese, leader nel sud Italia nel campo energetico, ci dà la possibilità di guardare al futuro partendo dalla Calabria, investendo nella nostra regione e dando fiducia ai nostri player”.

Così come per Omnia é con i suoi dipendenti la cui età media è di 37 anni e il 40% donne, anche il Comune di Mendicino punta sui giovani, sensibilizzando e stimolando quel senso di appartenenza e di rispetto verso una terra che ha ancora tanto da regalarci.

“Noi Calabresi abbiamo il sole tutto l’anno – continua Palermo – la nostra regione gode di una esposizione assolutamente strategica e questo ci consente di poter sfruttare al massimo l’energia pulita del sole attraverso il fotovoltaico che ci permette di ridurre gli sprechi e produrre energia green. Il futuro è nelle nostre mani e non possiamo più girarci all’altra parte”.

Ascolta la nostra intervista e scopri di più su questa eccellenza calabrese su: http://comune.mendicino.cs.it