La tutela dell’Ambiente entra in Costituzione

 

La tutela dell’Ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi è ormai la priorità assoluta per tutti , la quale diventa a tutti gli effetti un principio fondamentale della nostra Costituzione.

L’Aula della Camera, l’8 febbraio, ha infatti approvato definitivamente la proposta di legge che modifica gli artt. 9 e 41. L’art. 9 (in maiuscolo le novità): «La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. TUTELA L’AMBIENTE, LA BIODIVERSITÀ E GLI ECOSISTEMI, ANCHE NELL’INTERESSE DELLE FUTURE GENERAZIONI. LA LEGGE DELLO STATO DISCIPLINA I MODI E LE FORME DI TUTELA DEGLI ANIMALI».

Mentre per l’art 41. « L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana, ALLA SALUTE, ALL’AMBIENTE. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali E AMBIENTALI».

Un passaggio storico che apre le porte ad una nuova visione del mondo ma soprattutto che rafforza il senso di responsabilità in ognuno di noi.

Ambiente, ecosistema, biodiversità, si guarda al futuro ma mai come in questo momento anche al presente facendo rete, unendo le forze, con aziende come la nostra che quotidianamente si interfacciano con un territorio che ha voglia di riscatto.

 

Scegli i nostri prodotti Energy Solutions, per il risparmio energetico e nel rispetto dell’Ambiente.

Clicca qui:  Prodotti Energy Solutions